5 idee per illuminare la tua cucina

ab_news_3.jpg
ab_news_1.jpg
ab_news_2.jpg

Consigli per illuminare il cuore della tua casa


Il gusto dell'illuminazione:
5 consigli per illuminare la tua cucina

La cucina non è solo l'arte del saper mangiare, la cucina è anche una stanza: il cuore della propria casa, un ambiente unico, dove la creatività e il gusto prendono vita.

Un così prezioso spazio deve ritrovare tra le sue pareti tutta l'eleganza e la funzionalità di una giusta illuminazione.

State pensando a come predisporre l'illuminazione nella vostra cucina? Ecco 5 spunti utili per creare una perfetta atmosfera e dare alla propria cucina una corretta illuminazione, a tutto vantaggio della vivibilità e dell'armonia degli spazi.

  1. Partiamo proprio dallo spazio. Nella scelta dell'illuminazione l'anatomia di una stanza e la sua disposizione all'interno della struttura giocano un ruolo chiave. Progettiamo il sistema di illuminazione pensando ai punti luce naturali e cerchiamo di compensare con l'illuminazione artificiale tutti gli angoli meno illuminati della stanza. L'obiettivo è ottenere un'illuminazione omogenea e non troppo forte.
  2. Struttura. Misuriamoci sempre con quanto abbiamo davanti. La nostra casa è nuova? Avremo maggiore libertà nel decidere dove posizionare i punti luce. Anche in caso di restauro si possono tuttavia mettere a punto degli ottimi sistemi d'illuminazione, che sanno sfruttare tutto lo spazio, senza intaccare eccessivamente la struttura esistente.
  3. Stile. La parte più creativa. Pensiamo a delle soluzioni che completino l'arredo e il mood della nostra cucina: lampade a sospensione, lampade orientabili, faretti o sistemi di illuminazione. L'essenziale che arricchisce la nostra stanza, regalandoci la giusta atmosfera per cucinare, rilassarci, vivere.
  4. Colore. Hai una cucina moderna o classica? Laccata o in legno naturale? Puoi scegliere la soluzione luminosa più adatta alla tua situazione, prendendo spunto dai tuoi mobili e dal colore delle pareti. Ad esempio, una lampada in ottone ben si sposa con una cucina dal taglio classico, in legno massello. Oppure puoi osare con le sensazioni e i colori, scegliendo un'originale lampada a sospensione in ceramica come elemento di contrasto in una cucina dallo stile contemporaneo.
  5. L'ultimo consiglio è molto semplice: effetto. L'armonia di una stanza dipende da molti fattori: spazio, arredo, forme, colori. Non esiste un'unica guida per trovare l'illuminazione perfetta. Prendi spunto dalla tua fantasia e scegli qual è l'effetto finale che vuoi dare al tuo spazio.

Una delle maggiori sfide, quando si pensa all'illuminazione degli ambienti interni, è il saper coniugare stile e arte d'arredo con la funzionalità degli strumenti e delle applicazioni. Stai cercando altri consigli per dare la giusta luce alle stanze della tua casa? Leggi il nostro blog o contattaci per conoscere le soluzioni d'illuminazione d'interni su misura che Aldo Bernardi può realizzare per te.

Condividi su:
Illuminazione interni e illuminazione per esterni. RICHIEDI I CATALOGHI